11 dicembre 2007

QUANDO SI DICE UNA “GIORNATA DI MELMA”

Mi leggo il giornale cercando un po’ di respiro, chissà, forse un lavoro mi aspetta in qualche annuncio economico.
Certo che in prima pagina le notizie sono proprio da … ptosi!
Leggete il giornale al contrario, dall’ultima pagina. Prima gli oroscopi, poi il tempo, poi gli annunci economici. Tanto per far qualcosa di diverso, tanto per cambiare prospettiva.
Si scopre che la notizia più sfuggente è la più importante.
Marco Verzaschi sottosegretario alla difesa è da ieri agli arresti domiciliari per corruzione e concussione.
Questo signore aveva interessanti rapporti con Anna Ianuzzi, detta “Lady ASL”.
Una storiella di accreditamento di 200 posti letto e di € 200.000 Si palleggiavano denaro e posti letto in ospedale.
Io a Verzaschi avrei dato la pool nella prima pagina!
Più interessante è che (da sondaggio) 8000 comaschi sono affetti da disturbi mentali!
A Como ci sono 8000 cittadini affetti da disturbi mentali????
Hanno contato male! Sono molti di più …
Non sarà che all’origine del disturbo ci sia la disoccupazione?
Insomma, disoccupati c’è né un tot, e non credo proprio che si sentano felici e sereni.
Va Beh! Ho capito, vi spiego; la chiave di lettura e la seguente:
disturbato = disoccupato
antidepressivo = interinale
reintegrazione = contratto indeterminato!
Si chiama “furto delle parole e dei significati” ne consegue che NON SIAMO MALATI ma solo DISOCCUPATI!
Se volete calcolare i danni della disoccupazione in un soggetto, cliccate il seguente sito:
http://www.farmacia.it/main/comunita/test/calcolatoredepre.html Non vi sentite un po’ meglio ora?

Nessun commento: