01 aprile 2008

DOV'E' IL SINDACO CHE HO VOTATO? BOH!

Mi chiedo sempre più spesso che fine ha fatto il sindaco di Villa Guardia, il sindaco che ho voluto e votato. Mah! E’ completamente oscurato dalla luce del suo vice, che al contrario favella molto. C’è sempre lui Massimo paladino naturista della grande stufa, che adora i contradditori ... che lui stesso sa che non porteranno a nulla. Perché, sappiamo entrambi, che mi piaccia o no, la grande stufa è già un dato di fatto e poco importa cosa concluderà questo o quel contradditorio … il potere ha già deciso nonostante noi! L’unico vantaggio del contradditorio è che portarsi avanti e pensare anzi tempo alla prossima candidatura a sindaco non guasta, perciò, in questo frangente, è utile avere un consenso “abbondante”. Insomma, si vuole la botte piena e la moglie ubriaca. Vorrei ripetere al un paio di cosette 1. DIOSSINA: nelle ceneri volanti non solo è presente la diossina, ma non si possono ignorare la presenza di cadmio, cromo, rame, piombo e mercurio derivanti esclusivamente dalla combustione di legna come quercia, faggio, abete, in valori superiori alle ceneri di carbone. 2. UTENZE: le adesioni sono lievitate a 150/ 2.542 (n. ufficiale dell'anno 2004 ora siamo molti di più) famiglie, quindi, la mia precedente percentuale non cambia moltissimo, forse sforiamo il 5% di adesioni … non sarà troppissimo? 3. VOLANTINO: peccato che non piaccia al vice sindaco … ha una bella grafica, ha molti contenuti e spiega bene. Però, infondo, neppure a me piace la grande stufa quindi …  Ora vorrei fare una richiesta stravagante ma legittima Se questo progetto è così SANO, e innocuo per la salute dell’uomo, credo che il sindaco e il suo vice, possano tranquillamente, senza problemi, sottoscrivere una dichiarazione che garantisce nero su bianco che il funzionamento di questo inceneritore, non farà registrare l’aumento di malattie respiratorie, cardiaci, e cancri nei prossimi anni. Naturalmente il tutto dovrà essere avvalorato da dichiarazione di medici e studiosi esperti. Insomma mi piacerebbe tanto avere uno scritto che dice “Questo impianto non vi danneggerà perché NOI (nomi e cognomi) siamo sicurissimi di quello che stiamo facendo!” e poi le firme. Sarebbe davvero confortante per me sapere che nei prossimi anni non avrò il cancro.

1 commento:

valerio ha detto...

Cara Saby,
Questi signori si devono assumere la responsabilità civile e penale della salute dei cittadini di Villa Guardia,e mi rivolgo al primo cittadino di Villa Guardia che deve assicurare ai cittadini la salute.
Inoltre voglio ricordare che nelle biomasse c'è una delibera del 99 che sono autorizzate a bruciare anche sostanze inorganiche,perciò penso che nel comune di Villa Guardia possono arrivare anche camion di immondizia di altri paesi,il primo cittadino o il suo vice deve anche dire questo.Saluti Valerio Nice France.
P.S volevo dire che io ho già votato spero che non arriva di nuovo Berlusconi all'estero l'informazione e libera.