14 maggio 2008

Mail inviata in data 14/05/08

Alla cortese attenzione degli Illustrissimi Sindaci dei Comuni di:

Cassina Rizzardi, Gironico, Luisago, Lurate Caccivio, Montano Lucino

Oggetto: La “Grande Stufa s.r.l.” di Villa Guardia.

Come noto nel comune di Villa Guardia, entro l'anno 2008 è prevista la realizzazione e messa in esercizio di un impianto di teleriscaldamento a biomasse vergini, localizzata nella “Piana di Brugo”.

A tutta l’amministrazione del Comune di Villa Guardia è stato chiesto di riflettere con attenzione su una serie di osservazioni riportate nella relazione allegata, nella convinzione che la salute delle persone e dell’ambiente costituisca valido motivo per rallentare la corsa verso l’apertura della “Grande stufa” che una volta attiva godrà di autonomia decisionale nella quale l’interesse primario difeso dagli amministratori sarà quello degli azionisti privati di maggioranza e non quello dei cittadini.

Ho raccolto e sto raccogliendo le perplessità dei miei concittadini, e nel frattempo mi è sembrato utile proporre una petizione popolare per la quale da settimane sto raccogliendo le firme. Molti cittadini residenti nel Vostro Comune hanno chiesto di poter firmare a favore della petizione, e ho così provveduto a stampare alcuni moduli proprio per raccogliere le loro firme. La loro preoccupazione è che quanto sta per essere costruito non impatterà solo ed esclusivamente sul territorio di Villa Guardia, ma anche sui comuni confinanti. Con la presente vorrei approfittare della Vostra disponibilità per porgerVi alcune domande, forse troppo “dirette”, ma non scontate:

  • Il Sig. Sindaco Colzani si è preoccupato di contattarVi per informarVi su questo progetto;

  • Ritenete che i Vostri concittadini siano stati informati adeguatamente?

  • Ritenete che siano tutelati dai rischi e dai pericoli (se mai dovessero essercene?).

Partendo dal presupposto che l’aria che respiriamo non ha confini, è facile capire perché anche i residenti dei paesi confinanti abbiano insistito per poter firmare. Forte di questo interesse popolare, vorrei chiedere il Vostro parere riguardo alla realizzazione di quest’opera.

Mi sia concesso di farVi notare che ogni cittadino chiede al proprio sindaco di essere tutelato e difeso perché responsabile penalmente della salute dei propri cittadini.

Grazie per l’attenzione.

La promotrice della petizione popolare “No grande stufa”

Sabina Barca

Nessun commento: