29 giugno 2009

PROMESSE INDECENTI

Blogger galgoog ha detto... (ciao) per prima cosa due premesse: non tifo per la lista che vorrebbe la stufa e non sono a favore delle centrali a biomasse a priori (anche se in determinate circostanze possono essere economicamente convenienti anche senza i CIP6, fatto salvo il fatto che dal punto di vista della salute sono da evitare!). Il commento che hai riportato è chiaro e si riassume nella frase "e' ancor più grave mentire per fare campagna elettorale" - un palese riferimento all'atteggiamento berlusconiano di chi ha (volutamente?) confuso la stufa con un "termovalorizzatore". Non che voglia difendere la lista della stufa, ma non mi sembra elegante scrivere cose non vere: non mi risulta che siano state fatte smentite se non per smentire il fatto che fosse in programma un inceneritore di rifiuti. Tutto qua, altri interventi li lascio ai diretti interessati - se vorranno rispondere visto che (come tutti) snobbano il pacifico scambio di opinioni. Per quanto riguarda l'enel, e gli enti che ruotano attorno agli inceneritori... ne riparleremo il 4 ottobre. 29 giugno 2009 18.48
RISPOSTA Quel che è grave è che si promettono inceneritori. Che siano a biomassa piuttosto che di mondezza sempre combustione è! Si promettono alla popolazione come se fossero leccornie succulente e attraenti. La settima meraviglia che ci produrrà corrente. E noi, molto contenti gridiamo: “finalmente la luce! … ora possiamo sprecare” Caro Paolo, la propaganda politica è quella cosa che da quando sei nato gestisce la tua/nostra vita! Che ti piaccia o no, ci sono i piazzisti che promettono l’universo,e quelli che gridano che nessuno può dare l’universo. Nel frattempo si spera e si progetta di fare affari ingordi. Nella pagina 7 del programma di “quella lista civica” si parla di una “grande stufa” … la cosa mi ha tanto stupito. Questo è il nome di una società posta in essere; una srl esistente … e qualcuno a Cadorago ha usato lo stesso nome in campagna elettorale per promuovere un qualsiasi inceneritore a biomassa e meno. E ti piacerebbe spiegare la scadenza del 4 ottobre? Sabina

Nessun commento: