09 gennaio 2010

SPAGNA: NUOVA L. ABORTO

Javier Martínez, Arcivescovo di Granada, nella sua omelia del 20 dicembre 2009 ha paragonato la nuova legge sull’aborto, proposta dal governo spagnolo, ai crimini commessi da Hitler, dichiarando inoltre che, “se la donna abortisce, il maschio può abusare di lei”. Un gruppo di cittadine e cittadini ha creato il 7 gennaio 2010 il gruppo Facebook Que la justicia actúe contra el Arzobispo de Granada, ritenendo che le parole dell’arcivescovo possano essere costitutive di reato, in quanto incitano e giustificano la violenza maschilista. Per aver sostenuto posizioni simili, in Spagna l’imam di Fuengirola è già stato condannato a quindici mesi di prigione. Il gruppo sta procedendo a inviare relazioni al Ministero per le Pari Opportunità (Ministerio de Igualdad), ad associazioni, partiti politici, alla stessa Conferenza Episcopale Spagnola.

Nessun commento: