06 marzo 2010

PDL: LEGGINA VELOCE VELOCE ARRIVATA (LA SVELTINA)

Per gli amanti della sartoria su misura, il PDL è il migliore degli stilisti. Questa notte è nata una nuova creazione (la sveltina) L'INTERPRETAZIONE AUTENTICA ... l'interpretazione personalizzata ... perchè l'altra era falsa! Questo maggioranza ha dato segno di sclerosi, scoprendo l'acqua bollente. Sembra la prima volta che raccolgono firme e, esterrefatti, scoprono regole da rispettare. Da dominatori a vittime di un sistema, che loro stessi governato, parlano di voto negato al proprio elettorato. PROPRIO la loro inefficienza negava la possibilità al popolo della liberta di votare. Null'altro che la loro incapacita, che si può leggere come un traboccante ECESSO DI SICUREZZA, con punte di arroganza, che ha generato comportamenti superficiali e irrispettoso delle regole, e del proprio elettorato, esattamente nelle due regioni in cui giocano in casa. Infondo, a casa ci si sente al sicuro, e si fa quello che si vuole. A casa ci si rilassa. Solo due giorni fà il ministro Maroni, comunicava l'impossibilità ad agire con dl. Tristezza infinita smentire se stessi, e giustificare l'evento ... motivandolo come "SOLO UN'INTERPRETAZIONE AUTENTICA!" Questo mi dice che esistono e circolano interpretazioni TAROCCATE??? A questo punto, credo sia necessario, approvare un'infinità di INTERPRETAZIONI "AUTENTICHE" CON MARCHIO DOC PDL. Che orribile vedere e sentire le rabbiose accuse: "è colpa di ... VOI negate il voto ... cantiamo insieme Battisti ... non vincerete MAI ... le nostre liste sono perfette" etc etc. All'urlo di NOI, partito dell'amore, che "siamo i Più BUONI e i più BRAVI", forse inizierà finalmente questa campagna elettorale. Dove la menzogna è servita per difendere l'immagine diciamo che possiamo premiare l' infantilismo più ridicolo di Formigoni, Bambino Cattivo e Viziato, che non demorde neppure davanti all'evidenza. W la prepotenza. W il bullismo politico! E adesso cosa spieghiamo ai nostri figli??? Cosa gli insegniamo? Mah! Sabina Barca

Nessun commento: