29 ottobre 2010

BERLUSCONI: NOI CREDIAMO

La riflessione bunga bunga è un atto dovuto.
                                      
Di Sabina Barca - L'inciampo Ruby del premier, in effetti non è più tanto notizia, e una tantum (una soltanto) facciamo nostre le sue convinzioni e guardiamo il mondo con suoi occhi.
Noi crediamo che sia un uomo estremamente generoso, e non potrebbe essere diversamente un uomo che gira con bauletto di collier a suo seguito. Un dono per ogni donna che incontra.
Noi crediamo che è un dispensatore generoso e le donne che lo circondano al governo testimoniano questa sua propensione, le ha portate tutte con se.
Noi crediamo nel suo spirito allegro e piaccione, le sue interviste lo dimostrano, le sue feste anche.
Noi crediamo che sia il vero ideatore del “positivismo ad oltranza”, che non ha nulla a che vedere con le tasche vuote, perchè non esistono.
Noi crediamo che lei non è solo un utilizzatore finale ma meglio un facilitatore finale, cioè quando sei con l'acqua alla gola, c'è il presidente del consiglio, che facilita la tua esistenza con denaro, gioielli, poltrone e chissà quante altre meraviglie.
Noi crediamo che per una donna è buona cosa sposare un ricco. Per quale motivo dovrebbe sposare un poveraccio? Non ha senso.
Noi crediamo che le attenzioni per le bambine siano giuste. Non può essere diversamente. È da piccole che si istruiscono e si educano.
Noi crediamo che siano davvero inutili tutte quelle competenze femminili, che al rientro dal lavoro, privano l'uomo, di un piacere sacrosanto e dovuto, cioè, passione e amore. Una vera donna non deve stressare se stessa e il compagno pensando.
Noi crediamo che le donne siano tutte odalische ad oltranza e quindi, perchè negare l'evidenza?
Noi crediamo che la sua bontà trascenda dalla sua stessa volontà. Inevitabilmente trabocca, incontenibile, ogni qualvolta che incontra una odalisca. Che uomo!
Noi crediamo che giovane è bello! Per questo è giusto che una ragazzina che ti fa compagnia, meriti 7000 euro, mentre una 40 enne solo 1000. Infondo, c'è esiste la svalutazione dell'usato. Noi crediamo che l'estetica è fondamentale nella vita. Infondo, non si può essere tutti come Fassino o la Bindi. L'estetica fa mangiare.
Noi crediamo nell'iniziativa del presidente del consiglio che da Roma, “percepisce” la disperazione di una ragazzina in questura a Milano, minorenne, spaesata, extra comunitaria, e senza riflettere, con reazione pulsionale, la salva dal pericolo; e crediamo che se Maroni avesse avuto lo stesso “intuito”, avrebbe caricato la bimba sul primo gommone di ritorno in Marocco! Perchè lui, non è un uomo buono.
Noi crediamo che l'innocenza è sua, in tutti i processi che la riguardano, per questo Angelino Alfano lavora intensamente per i lodi.
Noi crediamo che lei abbia sempre pagato tutte le tasse, correttamente e in piena trasparenza, infatti, lo dimostrano le 64 società offshore collegate a lei;
Noi crediamo che il suo divorzio sia uno sproposito voluto da una donna ingrata, e stupida, che aveva sposato un uomo ricco, e invecchiando non ha compreso la “festosita” del suo stile di vita;
Noi crediamo che i suoi collaboratori, conoscano bene il suo animo, lo condividono religiosamente, le o difendono eroicamente, per questo, tutti ininterrottamente lavorano per lei.
Noi crediamo che lei sia il nuovo paradigma maschile, oggetto di attenzioni per molti, e di invidia per altri. È una verità che moltissimi la imitano malamente, incapaci e sprovvisti del suo carisma miliardario.

Noi crediamo che di Berlusconi c'è ne uno solo, ed è qui in Italia ... che fortuna!

Nessun commento: