06 marzo 2012

Tangenti. Anche la Lega Nord ci lascia lo zampino. Indagato Davide Boni

Di Sabina Barca
MILANO – Il Leghista Davide Boni, presidente del Consiglio regionale della Lombardia, è indagato dalla procura di Milano per corruzione con il suo fido collaboratore.

L'inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto, Alfredo Robledo, e del sostituto Paolo Filippini di Milano, interessa un giro di tangenti risalenti la vecchia amministrazione del Comune di Cassano D'Adda (MI) per cui era stato arrestato il sindaco in carica Edoardo Sala.
L'inchiesta riguardava tangenti e concessioni di aree edificabili per la realizzazione di alcuni centri commerciali nel comune milanese.
Tra gli indagati anche il capo della segreteria del presidente, Dario Ghezzi, portavoce di Boni, e l'immobiliarista Luigi Zunino ex presidente di Risanamento.
Questa mattina, la Guardia di Finanza ha eseguito tre perquisizioni di cui anche al Ghezzi che si è visto recapitare un avviso di garanzia. Al momento pare ci sia un quarto indagato di cui non è stato reso noto il nome in attesa di perquisizione.


A dare il via al nuovo troncone d'inchiesta, sono le dichiarazione rilasciate agli inquirenti, dall'architetto Michele Ugliola, a sua volta implicato in vicende nel Comune di Cassano D'adda e precedentemente interessato nel caso Montecity-santa Giulia.
Le indagini riguardano il periodo tra il 2005 e il 2010. a quel tempo Boni era l'assessore regionale all'Edilizia e al territorio.
Davide Boni è l'uomo dalle infinite cariche leghiste.
E' stato capogruppo del Carroccio nel Consiglio provinciale di Mantova, consigliere comunale a Borgoforte e presidente della Provincia di Mantova nel periodo 1993/1997.
Nel 2000 era Consigliere regionale per la circoscrizione di Milano e anche presidente del gruppo consigliare “Lega Lombardia – Lega Nord – Padania” poi nella Commissione consiliare Affari istituzionali e Programmazione e bilancio. Nel 2005 ha coperto l'incarico di assessore al Territorio e l'Urbanistica per l'intera legislatura. Nel 2010 è riconfermato per la terza volta consigliere. Da maggio 2011 è Presidente del Consiglio regionale della Lombardia.
Una curiosità. Nel 2009 Davide Boni ha dichiarato 212 mila euro in più di Formigoni.

PUBBLICATO DA DAZEBAONEWS.IT

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia.

Nessun commento: