03 aprile 2012

ROBERTO Bossi fa gavettoni alla candeggina. Condannato

Bossi e figli
FONTE
Notizia di ieri 2 aprile 2012

Dopo due anni di udienze condannato dal giudice di Gavirate
Bossi jr condannato per gavettoni alla candeggina
Dovra' pagare 1400 euro al militante di Rifondazione Luigi Schiesaro

Guai in casa Bossi ma questa volta ad andarci ci mezzo non sono ne il leader della Lega Nord Umberto nè Renzo, detto il Trota bensì Roberto, l'altro figlio. Il 21enne infatti dovrà pagare, dietro condanna del giudice di Gavirate, ben 1400 euro al militante di Rifondazione Comunista Luigi Schiesaro, per averlo colpito con dei gavettoni pieni di candeggina. L'episodio risale al 2010: Schiesaro stava attaccando manifesti con alcuni compagni a Laveno Mombello, negli spazi occupati dai cartelloni leghisti.

Una Fiat Ulisse con a bordo Roberto Bossi, all'epoca 19enne è subito giunta sul posto: Bossi junior ha prima insultato i ragazzi e poi lanciato loro dei palloncini pieni di candeggina, uno dei quali ha colpito al volto Luigi Schiesaro, procurandogli forti irritazioni. Immediata la denuncia, anche se Roberto Bossi ha dichiarato di aver reagito a un attacco, da parte degli esponendi di Rifondazione Comunista, con un'asta da bandiera. Dopo due anni di udienze il "piccolo" di casa Bossi è stato dunque condannato e dovrà risarcire Schiesaro per danni morali e biologici.


Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia.

Nessun commento: