20 giugno 2012

Rassegna stampa del rassegnato. Tanto dire, molto a vanvera, poco fare, nessun risultato

Inspiegabilmente trovo appropriata la foto di sanguisughe
Di Sabina Barca
La rassegna stampa di oggi incoraggia.
Incoraggia il commento acido e velenoso. Incentiva la delusione e la ridicola visione del futuro. Le entrate famigliari si riducono mese dopo mese e nel frattempo aumentano le uscite. È una guerra impari. Oggi si nuota contro corrente.
Prendendo spunto dalla rassegna stampa di oggi in un immaginario borbottio, alla lettura si pensa...

Notizie Ansa.
Ecco la prova di italiano: Montale, giovani e la crisi.
Scontato. Banale. I ragazzi sono preparati. Non gli sarà sfuggito che la paghetta è sparita, e i genitori litigano per pagare i conti.
Mubarak è in coma. Moglie al capezzale.
L'ex rais ha vissuto alla grande. Lascia la famiglia miliardaria e un paese svenato. Nell'ospedale penitenziario era tenuto di tutto punto. Persino la tinta dei capelli era perfetta. 80 e passa anni. Forse è anche ora. Chissà, se tra i suoi eredi c'è anche quella nipote ...italo- marocchina.
G20, Obama: l'Ue non imploderà. Monti: nessun salvataggio per l'Italia.
G20 poi... (Gruppo20) più che Gruppo, direi B20 (bands20 – Le 20 bande).
Poi, anche il G8 senza la Cina, ma con l'Italia. Hi hi hi. Divertente.
Nessun salvataggio per l'Italia? Why? Siamo forti? Però un boccaglio per respirare sott'acqua possiamo chiederlo?
Obama, prega che l'Europa non imploda. In gioco la sua rielezione e tutto il corredo economico americano. Il raduno delle 20 bande serve una sacco. E' un X Factor della dichiarazione mondiale. Chi è più bravo a cantare in "fals-etto"?.
Grecia. Ultime battute per governo Nd-Pasok.
Povera Grecia. L'egoismo fa sussurare: "meglio loro che noi".
Ma immaginiamo presumibilmente che nessuno Stato è in grado di pagare il debito. Allora meglio cancellarlo. Chi ha dato ha dato, chi ha avuto ha avuto, scordiamoci o passato e liberiamo le generazioni avvenire. Utopia. Questa non se la fila nessuno. Non c'è guadagno.

Il FattoQuotidiano. 
Egitto,”Mubarak clinicamente morto” Ma il suo avvocato smentisce le agenzie.
Che si decida cosa fare Mubarak. Non sarà che si sta preparando a raggiungere Elvis Presley, Michael Jackson, Marilyn Monroe e tutti quelli che NON sono morti? Intanto ha ottenuto il trasferimento dal carcere alla clinica. I dittatori soffrono meglio nell'abondanza.
È il D-day per Lusi. Se il Senato vota sì, va dritto in carcere.
Solo lui??? Punire uno per educare cento? Seee. Punirne uno per salvarne mille! Suona meglio.  

La Repubblica. 
Industria, giù ordini e fatturato. Crolla il mercato interno.
Noi sapevamo. Voi sapevate. Essi negavano. (verbo transitivo e intransitivo come l'Italia, indicativo – Imperfetto; come l'Italia)
Egitto, giallo su Mubarak in coma “in vita col respiratore”.
Pronto per lasciare il pianeta con il teletrasporto. Il pazienta non soffre (noi si).
Ddl lavoro, Fornero: “mai mentito su esodati” Squinzi: “così com'è è una vera boiata”. 
Tu hai pianto (passato prossimo) noi piangeremo (futuro semplice). Squinzi, e basta con Fantozzi!

L'Espresso. 
Lusi gioca l'ultima carta: una lettera ai colleghi senatori. “domani dite no al mio arresto”
Why not? Forse le 500 pagine recapitate ieri mattina in casella a tutti i senatori raccontano la “storia infinita” del parlamentarismo italiano. Forse era meglio recapitare una busta con altro. Il bancomat della Margherita soffre. Il carcere è incompatibile per un deputato. Che mai avrà fatto per meritare il carcere? Mica ha rubato un'autoradio!

Il Foglio 
Divina Elsa Fornero.
È ufficiale. Ferrara soffre di visioni mistiche, oppure, è vittima di una perversione sado.
C'è una risposta al suo articolo: dire fare baciare, lettera, testamento (vedi regole gioco)

FamigliaCristiana 
Quelli che torniamo alla lira
Quelli che vogliono tornare alla Lira, Grillo, Berlusconi e Lega, sono troppo impegnati per capire che sparano cazzate.
L'Euro è come la costruzione di una casa. Hai iniziato in tempi “felici”. Avevi i soldi e sei arrivato al tetto. Poi è arrivata la crisi. Non puoi finirla. Non puoi abitarla e devi pagare l'Imu del terreno. I debiti pressano. Che fai? La smonti mattone per mattone per riportare tutto a prato erboso? Restituisci i mattoni? Impensabile. Hai solo due possibilità: andare avanti, o abbandonare la costruzione. Ecco, l'Euro è un eco mostro senza ritorno. Devi completarlo o ci perdi le mutande.
E i debiti? I debiti, a fatica li estingui, (quando sono leciti) oppure si cancellano (quando sono illeciti).

In conclusione resta la vecchia massima: se tutto va bene siamo rovinati (ma deve andare bene tutto tutto) mentre per i nostalgici: si stava meglio quando si stava peggio.

In fine, un Post Scriptum
Forse quest'anno Formigoni le ferie se le paga... FORSE ...

Licenza Creative Commons
ripuliamoci by sabina barca is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at ripuliamoci.blogspot.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://ripuliamoci.blogspot.it/.

Nessun commento: