08 marzo 2013

ITALIA. LE OSSESSIONI DEI LEADER - B.B.G.

I magnifici leader 

Di Sabina Barca
Con tutti i casini italiani, ci troviamo serviti di tutto punto di originali leader che tutto seguono, tranne che i conti a zero dei cittadini.
Le tre potenze di encefalo, non che testoline di pregio (B.B.G.) sono simili e diversi al contempo. Simili per metodo diversi per genere di fissazione.


Berlusconi: è noto per la sua repulsione alla magistratura. Ha convito il paese d'essere un perseguitato della magistratura, cancellando ogni dubbio sulle sue possibili colpevolezze. Fondamentalmente lui non ha mai sbagliato o infranto la legge. È la legge che infrange le regole e perseguita lui. Con questo principio, la fame che attanaglia il paese, è di poco conto. Disoccupazione, caro vita, non significano nulla. Pertanto quale sarà la chiamata in piazza di Berlusconi? Per i diritti del lavoratore? Per le aziende che chiudono? Per i diritti dei carcerati? Per i diritto allo studio? Naaaaa. Tutti in piazza per una indispensabile manifestazione contro la magistratura! Il popolo deve difendere il ricco gabolone.

Bersani: sulla scia di B. è latitante in difesa dei lavoratore. Lui ha un chiodo fisso: smacchiare questo o quello. I tristissimi otto punti sono la storia delle gincane del Partito Democratico. L'ennesimo metodo funambolo tra potere e condimento. Il disinteresse per l'impoverimento del paese è conclamato proprio in quelle pagine. Si può mai dire bravo a uno che pretende il voto e il consenso per diritto acquisito? Bah! 
Si può mai dire bravo a uno che per una campagna intera ha puntato sull'alleato sbagliato imponendo una strategia stile “corsia contromano”? Mah!

Grillo: l'uomo che non deve chiedere mai, che esige il 100% dei voti. Lui promotore unilaterale dello sputtanamento. Lui può sputtanare tutti, ma guai dire qualcosa di lui.
Il suo incubo la stampa bastarda.

Il curioso è che ogni chiodo fisso rappresenta la vulnerabilità del soggetto. Il tallone d'Achille.

L'incubo stampa di Grillo, è uguale al tormento magistratura di Berlusconi che in sommatoria sono l'ossessione Grillo-Berlusconi di Bersani.

I tre sono rigorosamente occupati a promuovere identità management di sé stessi. 
Allora azzardo ironicamente: forse, bisognerebbe curarle certe fissazioni, perché coinvolgere tutti nelle proprie fobie non è molto sano per la società.

Tra una fissazione e l'altra, NOI ci dobbiamo arrangiare come figli abbandonati da genitori disgraziati. 
Con il frigo vuoto, la casa fredda, senza lavoro, aspettiamo che i grandi del paese si degnino di piccole attenzioni.

Chissà, dopo la manifestazione contro la magistratura, la chiusura di tutti i giornali con un canale Rai libero e l'approvazione di 8 punti, quanto lavoro ci sarà in Italia!!
Ho la sensazione che, se tutto va bene, perdiamo solo le mutande. :)




Licenza Creative Commons
ripuliamoci by sabina barca is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at ripuliamoci.blogspot.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://ripuliamoci.blogspot.it/.

Nessun commento: